Crea sito

Ricetta Pesto alla Genovese

Ricetta Pesto alla Genovese

Il pesto alla genovese è una ricetta classica per eccellenza. È ideale soprattutto per la stagione estiva, con il caldo a l’aria aperta, e perché no… Per tutto l’anno! Non esiste una stagione ben precisa per fare il pesto in casa propria. È saporito, profumato, colorato e si adatta perfettamente ad ogni tipo di stagione.

Ingredienti:

  •  25 foglie di Basilico
  • 35 gr. di Parmigiano Reggiano
  • 8 gr. di Pinoli
  • 1 pizzico di sale grosso
  • 50 ml. di Olio extravergine d’ oliva
  • 15 gr. di Pecorino da grattugiare
  • 1/2 spicchio di aglio
Ricetta Pesto alla Genovese
Pesto alla Genovese

Preparazione (Ricetta Pesto alla Genovese):

Inizia a pulire le foglie di basilico, e mettile in un contenitore a parte. “Ti servirà per dopo”. Nel frattempo, in un mortaio, inserisci 1/2 spicchio di aglio appena sbucciato e 1 pizzico di sale grosso, ed inizia a pestare il tutto “fino a quando il composto non si sarà ridotto a crema”. Aggiungi, ora, le foglie di basilico ed un altro pizzico di sale grosso… Inizia a schiacciare il basilico, ruotando il pestello da sinistra verso destra, e viceversa… Fino a quando il basilico si sarà ridotto a crema. Aggiungi 8 gr. di Pinoli e continua a schiacciare il composto.

A questo punto, aggiungi 35 gr. di Parmigiano reggiano; 15 gr. di Pecorino e continua a mescolare con il pestello. Infine, aggiungi 50 ml di Olio extravergine d’ oliva e continua a girare il composto, fino a quando gli ingredienti non si saranno amalgamati perfettamente. “Il pesto è pronto per essere degustato e conservato“.

Puoi fare questo procedimento, se non hai il mortaio, utilizzando un frullatore.

Ricetta Pesto alla Genovese
Frullatore

Per il frullatore le cose cambiano di molto. Il mortaio non tutti ce lo hanno in casa, e anche se fosse… Molti preferiscono non usarlo per il semplice motivo che è noioso! Devi, però, sapere che la verdura non deve mai essere surriscaldata (per mantenere quel colore vivace verdaceo e per mantenere stabile il suo profumo). È per questo che si utilizza il mortaio per questo scopo.

Se vuoi davvero utilizzare il frullatore, per non surriscaldare il composto…Hai due alternative:

  • 1Spegni, di tanto in tanto, il frullatore per non far riscaldare il basilico
  • 2 Puoi adagiare un cubetto di ghiaccio (dentro il contenitore) mentre il frullatore è in funzione! “Questo servirà per non fare surriscaldare il basilico”

Conservazione del Pesto alla Genovese:

Contenendo olio, il pesto può essere conservato in frigo in vasetti di vetro chiusi ermeticamente, per almeno 2 o 3 giorni. Puoi conservarli in congelatore per utilizzarlo, come condimento, anche qualche settimana più tardi “In base alla quantità che ne hai fatto”.


Leggi anche: Come fare la Nutella a casa ; Spaghetti aglio olio e peperoncino